• 041992757
  • info@studiobernardi.eu

Nuova raccolta R per gli impianti di riscaldamento (ex ISPESL ora INAIL)

Nuova raccolta R per gli impianti di riscaldamento (ex ISPESL ora INAIL)

L’INAIL,  attraverso la Circolare n. 1 -IN/2010- del 14/12/10, invita tutti i Direttori dei Dipartimenti Territoriali ad accettare unicamente le denunce di installazioni di nuove centrali di riscaldamento ad acqua calda conformi alle prescrizioni e alla modulistica presenti nella nuova Raccolta R (edizione marzo 2009) dal 1 marzo 2011.

La Raccolta-R si applica agli impianti centrali di riscaldamento utilizzanti acqua calda sotto pressione con temperatura non superiore a 110°C e portata termica massima complessiva dei focolari superiore a 35 kW e non si applica ai generatori di calore facenti parte di insiemi certificati CE/PED e ai generatori di calore alimentati a gas, qualora rientranti nella direttiva 2009/142/CE.

Essa recepisce buona parte della UNI 10412-1, norma che stabilisce condizioni e modalità di progettazione e installazione ai fini della sicurezza degli impianti di riscaldamento.

Ricordiamo che L’ISPESL è stato soppresso dalla legge 30 luglio 2010 – n. 122 , che attribuisce all’INAIL le funzioni già svolte dall’ISPESL; pertanto tutti i riferimenti al termine ISPESL della guida vanno sostituiti con INAIL.

Documento dell’ Ing. DOMENICO MANNELLI (Responsabile dell’Area ISPESL della Direzione Regionale INAIL della Basilicata e della Calabria)

Nuova Raccolta-R (ed. 2009)

Circolare INAIL n. 1 IN/2010

Andrea Bernardi

Termotecnico / Energy Consultant (heating and cooling) Un mondo ecologico è possibile ed è più facile di quel che si pensa! EV enthusiast, da 2014 sono un felice proprietario di un'auto completamente elettrica

Invia il messaggio