• 041992757
  • info@studiobernardi.eu

Proroga della detrazione fiscale del 55% nel 2011

Proroga della detrazione fiscale del 55% nel 2011

Roberto Moneta, funzionario del Dipartimento Energia del Ministero per lo Sviluppo Economico, intervenendo ad un workshop intitolato La sfida energetica: un’opportunità per le imprese di costruzioni. Prestazioni energetiche ed evoluzione del mercato residenziale”, organizzato il 21 settembre 2010 dall’Ance, ha annunciato che gli Gli uffici tecnici del Ministero dello Sviluppo economico sono al lavoro per proporre ai Ministri competenti una proroga della detrazione fiscale del 55% per la riqualificazione energetica degli edifici (Attualmente in scadenza il 31 dicembre 2010) e una ricalibratura delle norme e quote disponibili per promuovere maggiormente gli interventi più efficaci in termini di risparmio energetico e una riduzione degli oneri per lo Stato.

Per il momento – ha precisato Moneta – si tratta una proposta tecnica da porre all’attenzione dei ministri interessati.

Nel corso dell’incontro, il Vice Presidente dell’Ance, Piero Torretta, ha fatto notare che nei tre anni di applicazione la detrazione ha consentito di raggiunger solo il 10% dell’obiettivo di risparmio energetico fissato dal Piano d’Azione nazionale al 2016 (4.500 GW rispetto ai 42.000), è indispensabile – ha affermato Torretta – prevedere una proroga della sua vigenza, rimodulando però il beneficio in modo da “premiare” gli interventi di riqualificazione che consentano di ottenere un significativo risparmio energetico.

Andrea Bernardi

Termotecnico / Energy Consultant (heating and cooling) Un mondo ecologico è possibile ed è più facile di quel che si pensa! EV enthusiast, da 2014 sono un felice proprietario di un'auto completamente elettrica

3 pensieri su “Proroga della detrazione fiscale del 55% nel 2011

robertoPubblicato in data4:34 pm - Ott 12, 2010

Segnalo la catena blog per la riconferma delle detrazioni fiscali del 55% per il 2011: http://www.cinquantacinquepercento.it/
Come pure il documento Uncsaal, dell’Ufficio Studi Economici, dove si evidenzia una perdita per il mercato di 1 miliardo di euro nel caso della mancata riconferma delle detrazioni fiscali del 55%: http://www.uncsaal.it/notizie/ultime/l%27impatto-dell%27abolizione-del-55%25-sul-comparto-dei-serramenti.html

chimicionlinePubblicato in data8:09 pm - Ott 31, 2010

Grazie per le info

Andrea BernardiPubblicato in data1:08 am - Nov 1, 2010

prego! 🙂

Invia il messaggio