• 041992757
  • info@studiobernardi.eu

Bonifico per ottenere la detrazione del 55 %

Bonifico per ottenere la detrazione del 55 %

Molto spesso mi viene chiesto come devono essere fatti i pagamenti per ottenere la detrazione Irpef del 55%.
La risposta è molto semplice, ogni tipo di pagamento, acconti, saldi o altre forme di pagamento deve essere eseguito esclusivamente tramite bonifico bancario o postale.

Nella causale del versamente si deve indicare il codice fiscale di chi vuole ottenere la detrazione e la partita IVA della ditta che riceve il bonifico.

Se in banca vi chiedono quale sia la legge di riferimento dovete dire 296/06, non è un dato necessario per ottenere la detrazione ma tutte le banche ve lo chiederanno.

Andrea Bernardi

Termotecnico / Energy Consultant (heating and cooling) Un mondo ecologico è possibile ed è più facile di quel che si pensa! EV enthusiast, da 2014 sono un felice proprietario di un'auto completamente elettrica

16 pensieri su “Bonifico per ottenere la detrazione del 55 %

CittadinoPubblicato in data8:09 pm - Ott 13, 2010

Il bonifico bancario deve essere unico o ci possono essere più bonifici bancari ad esempio per acconto e saldo?
la ringrazio

Andrea BernardiPubblicato in data12:12 pm - Ott 14, 2010

@Cittadino i bonifici posso essere anche piu di uno, l’importante che la somma finale corrisponda alla somma di tutte le fatture relative alla detrazione, vi consiglio di inserire un richiamo nella fattura di saldo indicando tutte le fatture di acconto, in modo tale da riassumere il tutto.

tizianaPubblicato in data3:41 pm - Ott 7, 2011

il bonifico bancario può essere fatto anche utilizzando l’home banking?
io nella causale ho messo il riferimento al numero fattura e alla legge 296/06, ma non il mio Codice Fiscale e la Partita Iva della ditta esecutrice dei lavori…allora ho sbagliato??
devo rifare il bonifico?

grazie

Andrea BernardiPubblicato in data1:22 pm - Ott 9, 2011

Purtroppo la legge che regola il 55% chiede espressamente che venga indicato il CF e la PIVa nel bonifico,
nel caso non ci siano questi due valori è il caso di farsi restituire i soldi e rifare il bonifico.

fabioPubblicato in data10:40 am - Apr 18, 2012

Essendo mia madre la persona che avra’ la detrazione fiscale del 55%, posso eseguire il bonifico con il mio conto inserendo il suo codice fiscale ?
Poss effettuare il binifico per conto di mia madre e lei ne avra’ il vantaggio della detrazione fiscale?

grazie

Andrea BernardiPubblicato in data4:05 pm - Apr 18, 2012

Certamente, la cosa importante è indicare nel bonifico il codice fiscale di sua madre e la partita iva della ditta che riceve l’importo

fabioPubblicato in data11:43 am - Apr 19, 2012

Buon giorno ,
i lavori che dovro’ fare sono:
smantellare un vecchio caminetto e rifarlo installando un termocamino, che si allaccera’ all impianto di riscaldamento della casa e fornira’ acqua calda anche per i sanitari.
La domanda e’ questa:
faro’ 2 bonifici, 1 sarà l’acquisto del termocamino e l’altro per la manutenzione/installazione dello stesso all’ impianto.
Con quali clausole dovrei fare il bonifico? Quali note dovrei aggiungere al binifico per presentarlo come spesa per detrazione al 55%.

grazie.

fabioPubblicato in data11:07 am - Apr 24, 2012

salve,
volevo sapere, per smantellare un caminetto e mettere un termocamino, quali detrazione debbo avere? del 55% o del 36% ?

grazie

Andrea BernardiPubblicato in data3:16 pm - Mag 1, 2012

Fabio dipende dal tipo di termocamino che installi, devi chiedere al tuo installatore che prima ti fornisca la dichiarazione del costruttore nella quale trovi le specifiche che lo fanno rientrare nei modelli detraibili con il 55% .
Nel caso il modello che avevi scelto un modello che non ha il rendimento minimo puoi comunque detrarlo con il 36%

marcoPubblicato in data4:26 pm - Lug 4, 2012

buongiorno,

ho realizzato lavori di ristrutturazione, una sola ditta presente per pochi giorni, alcuni domande:

– la comunicazione all’ASL non serve vero?
– il bonifico posso farlo via internet, indicando il mio CF, la P. IVA della ditta e la causale, non servono riferimenti di legge o altro, corretto?
– per la ritenuta del 4% si arrangia la ditta io non devo fare nulla, corretto?

Vi ringrazio

Marco

marcoPubblicato in data4:35 pm - Lug 4, 2012

dimenticavo l’oggetto: la detrazione del 50%!

Saluti

MC

Andrea BernardiPubblicato in data6:30 pm - Lug 4, 2012

La comunicazione non serve,
attenzione per il bonifico, tante banche online possiedono un apposito campo per le detrazioni fiscali in modo tale da effettuare
automaticamente la detrazione della ritenuta del 4%, se fate un bonifico ordinario non potete ottenere la detrazione.

Nel momento che scegliete il bonifico con il riferimento Legge 449 il sistema automaticamente vi chiede codice fiscale e p.iva

marcoPubblicato in data2:55 pm - Lug 5, 2012

perfetto grazie 1000, gentilissimo ed efficace

mc

Ivan RosatiPubblicato in data9:48 am - Ago 25, 2012

Buongiorno,
Per la ristrutturazione di casa ho trovato una ditta che mi fornisce un servizio “chiavi in mano”,ho scelto,da un loro catalogo piastrelle, sanitari ecc. e loro pensano quasi a tutto,pagando a fine lavori con il bonifico del caso ottengo le detrazioni ? Cioò e regolare ?
Per le altre cose tipo porta blindata,finestre,parqet ecc. che fornisco io e loro mettono la mano d’opera faccio i bonifici riferito hai vari fornitori e la mano d’opera alla ditta ?

Grazie Ivan

Andrea BernardiPubblicato in data9:26 am - Ago 27, 2012

Si in linea di massima è corretto, deve solo fare attenzione a dividere le spese che vanno detratte con il 50% e le spese del 55%, in modo tale
da fare due bonifici indicando le due leggi di riferiemnto

VeronicaPubblicato in data9:53 am - Set 12, 2012

Salve, volevo chiederle la seguente informazione: la mia azieda ha preso in affitto un capannone industriale nel quale sta eseguendo dei lavori di restrutturazione, tra i quali la sostituzione di tutti i vecchi infissi con dei nuovi…ho appena ricevuto la fattura di acconto della ditta di serramenti e devo procedere con il bonifico. In interntet ho letto che tale procedura deve essere fatta solo su moduli specifici della banca, ma la nostra banca ci ha detto che è sufficiente andare la con il modulo per i bonifici normali e la copia della fattura da pagare, specificando al ragazzo alle casse che si tratta di bonifico per risparmio energetico, Le risulta che sia giusta questa procedura?

Invia il messaggio